CMS sta per Content Management System, è un un sistema di gestione dei contenuti che consente di creare, modificare e gestire un sito web attraverso un’interfaccia semplice ed intuitiva.

COS'È?

Un CMS è un software che si installa su un server web e dal quale è possibile gestire il proprio sito da un pannello di controllo protetto da password. I CMS più comuni utilizzano linguaggio PHP e ASP.net.

A CHI SERVE?

Alle aziende o ai liberi professionisti che hanno esigenza di aggiornare/modificare il proprio sito e hanno il tempo di poterlo fare in autonomia, a chi ha deciso di inserire nel proprio sito un Blog aziendale. Qual è la differenza tra sito e blog aziendale? Non c’è. Il Blog è un tipo di sito e può essere integrato (spesso lo è) all’interno di un sito aziendale. Dell’importanza di inserire nel proprio sito (aziendale o meno) un blog abbiamo già parlato in un precedente articolo.

CHI LO REALIZZA?

Troverete online diversi “temi” CMS gratuiti, già pronti, da poter installare e gestire in autonomia che vi sconsiglio vivamente!. Se non avete conoscenza del linguaggio HTML, dei software grafici per poterlo personalizzare e non sapete gestire uno spazio web hosting, e/o anche registrare un dominio e utilizzare i programmi di trasferimento FTP dal computer allo spazio web, meglio affidarsi ad un professionista.


Il bisogno di risparmiare, soprattutto in questo periodo, porta spesso i clienti all’utilizzo di siti “self-made” o a collaborazioni con “improvvisatori” del settore. Il fatto è che si confonde l’investimento con la spesa.
Un logo, un biglietto da visita, un sito web che non rispettano determinate regole, che non si occupano di quale messaggio vuole dare la vostra azienda e di creare una buona immagine coordinata sono una spesa, al contrario, non si tratta di una spesa ma di un investimento e quindi avrete un ritorno di immagine e di clienti.
Ovviamente il costo non è l’unica discriminante tra un sito professionale e uno “amatoriale”.
Come capire allora se chi abbiamo davanti è un vero professionista o una persona che “si improvvisa”?

  • QUALI SONO LE SUE COMPETENZE? conoscenza di linguaggi, software, linee guide nell’uso dei contenuti etc…
  • DA QUANTO TEMPO OPERA NEL SETTORE? 
  • CI DA INFORMAZIONI ESAUSTIVE? 
  • COME SVILUPPA IL PROGETTO? 
  • PUÒ SEGUIRVI NELLA REALIZZAZIONE E PROMOZIONE DELLA VOSTRA ATTIVITÀ SECONDO LE VOSTRE ESIGENZE?
  • PUÒ PRESENTARE UN CURRICULUM? 
  • HA UN PORTFOLIO ONLINE DOVE MOSTRA I SUOI LAVORI?